mercoledì 22 febbraio 2017

IL POLLO FRITTO......IL FRITTO FINALE......SFIDA MTC N°63..........QUALCUNO HA PAURA?

Sfida MTC 63 di Silvia Zanetti.

IL POLLO FRITTO.
(il fritto finale)

Trama:

Nella Community Mtc si aggira un assassino, Jason (Jean Poll) pronto a mietere vittime a suon di fritto.
Il pollo fritto si insinua nelle cucine di tutti ed aspetta nell'ombra.
Nessuna donna può resistergli, anche gli uomini cedono di fronte a lui, a quella carne tenera, avvolta da quella crosticina croccante che solletica le papille gustative è impossibile dire di no e quel gesto godereccio, del cosciotto portato alla bocca con le mani, il leccarsi le dita una volta finito, sono puro godimento, pura soddisfazione e Jason (Jean Poll) questo lo sa bene.
È lì che l'assassino colpisce, nel momento in cui tutti i sensi sono rapiti, nel momento in cui pensi, che ne vuoi ancora, ancora ed ancora.
Il pollo fritto non perdona, ti si pianta sui fianchi e le arterie salutano e ringraziano.
Una sfida di quelle da PAURA, di quelle che cambiano per sempre l'odore dei mobili in casa, una sfida di quelle BUONE DA MORIRE....perché per il FRITTO, PER IL POLLO FRITTO, POTRESTI UCCIDERE!.

Voto 10/10

IMPERDIBILE!!!

Adesso che sono tornata a tirar cazzate come solo io so fare, vi spiego com'è nata questa foto, la mente diabolica è sempre quella del Cosciotto che ha voluto giocare con il Friday ed il Fried, dal Thank you God it's Fried, siamo giunti al Fried 13th, per omaggiare il nostro amato cinema, e perché...non so perché...Mica ci dev'essere un perché per forza a tutto!.
Un'intera nottata spesa per riuscire ad ottenere, con i potenti mezzi casalinghi, la foto da locandina che volevamo....Paolo Picciotto quanto t'abbiamo rammentato!!!!!.
E quindi, vi raccomando, caldamente, di guardare il nostro pollo fritto da paura perché....non so perché, ma voi guardatelo lo stesso!.
Ed ora passiamo alla ricetta il POLLO FRITTO CON PAPRIKA E FARINA DI MAIS CON SALSA KETCHUP HOME MADE.
Per questa sfida, Silvia ha messo dei paletti molto rigidi, fare due ricette in un solo piatto, il pollo fritto con la semplice infarinatura e la versione con uovo e pangrattato.
Una delle due versioni doveva essere mantenuta uguale all'originale e per me è stata la versione con la sola farina, l'altra con la panatura ovviamente è stata fatta sulla base di una ricetta americana assaggiata nel mio girovagare per gli states, se non ricordo male a Page in Arizona.
Siamo difronte ad un mix di pangrattato, farina di mais e paprika piccante, che avvolge il cosciotto d'infuocata passione ed anche se alla 3º coscia le papille gustative hanno fatto ciao, è un'esperienza di puro godimento, che lascia soddisfatti come poche cose nella vita.
Ad accompagnare il tutto vi serviranno litri e litri di salsa BBQ e KETCHUP home made, ma anche della maionese allo yogurt, credetemi si sposa benissimo.
Quindi, non vi resta che lasciarvi abbandonare ai piaceri del mio pollo fritto assasino!.
Qualcuno di voi ha paura?.

ingredienti per la marinatura il latticello:

200gr di latte parzialmente scremato
200gr di yogurt
10ml di succo di limone.
Mescolate tutti gli ingredienti a temperatura ambiente e lasciate riposare per 15 min.
poi versate il latticello sul pollo, coprite con della pellicola e fate marinare in frigo per 4 ore o meglio ancora per tutta la notte.

Ingredienti pollo infarinato:

1kg di pollo a pezzi
200gr di farina
sale
pepe

Preparate il pollo a pezzi, toglietelo dalla marinatura e lasciatelo a riposare su un foglio di carta forno per almeno 30 min,
Prendete un sacchetto per alimenti e metteteci la farina con il sale ed il pepe, infilateci 2 o 3 pezzi di pollo, chiudete ed infarinate bene.
Lasciateli su di un piatto e procedete all'infarinatura di tutti i pezzi.
A questo punto prendete una pentola , versateci l'olio di mais e quando sarà pronto immergeteci 2 o 3 pezzi per volta di pollo.
Fateli friggere per 6 minuti o comunque fino a che non saranno giunti a doratura.
Scolateli su carta assorbente e teneteli in caldo.


Ingredienti pollo con panatura:

1kg di pollo a pezzi
5 uova
200gr di farina
100gr di pangrattato
100gr di farina di mais
3 cucchiaini di paprika piccante
sale
pepe

Ripetete il passaggio della marinatura.
Poi preparatevi 3 ciotole in cui metterete la farina, le uova sbattute ed il pangrattato mixato con la farina di mais e la paprika.
Passate il pollo nella farina, infarinatelo bene e scuotetelo dalla farina in eccesso.
Passatelo nell'uovo e poi nel mix di pangrattato.
Appoggiatelo sul piatto e procedete con tutti pezzi di pollo rimanenti.
Adesso friggeteli nell'olio di mais come per il pollo infarinato.
Occhio alla panatura che non diventi troppo scura.
Ketchup Home Made di MariLasagnapazza:

150gr di pomodorini
2 cucchiaini di brown sugar
1 chiodo di garofano tritato
2 cucchiaini di aceto di sidro

In una pentola mescolate i pomodorini, lo zucchero, l'aceto ed il chiodo di garofano.
Portate ad ebollizione il tutto e fate cuocere a fuoco basso fino a farlo addensare per circa 3 minuti.
Fatelo raffreddare bene e poi servite, potete anche conservarlo in un vasetto ermetico per circa 15 giorni.


con questa ricetta partecipo 
alla sfida MTC 63 









34 commenti:

  1. Io vi amo sempre di più, in coppia, prendo tutto il pacchetto.
    E proprio voi, coscina e cosciotto, non potevate che fare una prova fantastica e non parlo solo della ricetta, che a fare quella siamo bravi tutti, chi in modo più semplice, chi in modo più elaborato.
    Il concept che sta dietro ad ogni vostra creazione è incredibile e io vi amo per questo.
    Attenti che Picciotto arriva.
    Un forte abbraccio
    Kika

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro ma grazie delle bellissime parole, il nostro ormai è un sodalizio che si ripete per ogni sfida, io cucino e lui fotografa, lui ha la mente diabolica che ogni volta produce notti insonni e litigi...questa volta più di altre è stato un parto....ma per l'Mtc si fa questo ed altro! È una community in cui riusciamo ad esprimere la nostra anormalità ahahaha!!!

      Elimina
  2. La trama/trailer è da buttarsi dalla finestra, il protagonista, che dire, non si può che amare ed averne paura all'ultimo morso, la foto, beh....su quella se Paolo non si ribalta dalla poltrona, è un insensibile!
    GRANDISSIMIIIIIII vi adoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro il tuo Jean Poll è stato d'ispirazione e ti ringrazio per le bellissime parole che hai ogni volta....che dire Patty noi ti lovviamo immensamente e lo sai! Speriamo che Paolo abbia apprezzato la foto! Un bacio.

      Elimina
  3. La foto è da podio è troppo bella e non solo per l'allestimento. Talmente bella che il pollo passa in secondo piani ma solo per un attimo. Bravissimi.

    RispondiElimina
  4. che scatto favoloso, da primo premio! Bravi, ora devo smettere di ridere che sto in ufficio mannaggia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo fa bene ridere in ufficio! Ahahahaha!!! Grazie per i complimenti grazie davvero.
      Baci.

      Elimina
  5. No ma che robaaaaaaa! Coscina e Cosciotto mitici!

    RispondiElimina
  6. MA voi siete matti, sempre di più!!
    e non so perchè!!
    Il premio di Paolo è vostro! E se non te lo da lui, te lo do io!! ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovvia brava Gaia sante parole!!! Ahahaha!!! Ti adoro! ❤️

      Elimina
  7. Che non siete normali, è da tempo che lo sappiamo, ma qui vi siete superati!!! Foto fantastica!!! Per me siete i vincitori!!!Minimo del premio fotografico!!! Un mito, siete un mito, anzi 2 miti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie lo comincio a credere anch'io che tanto normali non siamo però spero sempre che si sia ancora recuperabili ahahaha!!! Grazie per le belle parole grazie davvero.

      Elimina
  8. Per me siete 2 miti e ormai lo si sa, mi hai fatto morire dal ridere e I love Jason (Jean Poll). Ed essendo appassionata di sarial killer con me sfondi una porta aperta. Foto da urlo....restando in tema....
    Un abbraccio alla prossima
    Erica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Erica, non sapevo che ti piacesse il genere horror quindi sono doppiamente felice di sapere che hai gradito, sorprendere una fan del genere è un'autentica soddisfazione!

      Elimina
  9. io voi due vi adoro!!!!!!!!!!!!!!! siete mitici!!!!!! il Cosciotto poi sforna idee geniali sfida dopo sfida!!!! la foto è troppo forte....ho dovuto leggere bene e riguardarla per convincermi che non fosse sangue ma ketchup!!!! immensi....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Cosciotto voleva che dessi il sangue per la sfida...ahahaha!!!

      Elimina
  10. Voi siete matti col botto, ma geniali!

    RispondiElimina
  11. Ma se tu riesci a scofanarti 3 cosce di pollo che, oltre a essere fritto, è anche insaporito con la paprica piccante, ti credo che le papille gustative si autotutelano smettendo di funzionare! Non parliamo poi degli effetti sui fianchi e sulle arterie! Però... Però quanto ti invidio, anch'io non avrei resistito a tanta bontà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si dopo la terza coscia si è praticamente anestetizzati ma è il suo bello!!!

      Elimina
  12. "...Una sfida di quelle da PAURA, di quelle che cambiano per sempre l'odore dei mobili in casa..."
    Tu mi fai morire dalle risate ogni volta!! Perche poi dici sante sacro verità!
    Pollo stupendo e non potevi scegliere una salsa meglio che il ketchup per un Fritto finale come il vostro!!!

    Il poster è tropo ganso!!!

    besos

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amoreeeeeee grazie per le splendide parole ti lovvo come non mai ed aspetto sempre il tuo commento.
      Mai sei il mio mito!!! E sorprenderti è la mia missione!
      Besos!

      Elimina
  13. Che ganzo il tuo pollo, alla dario argento... brava! Io messo da poco sul blog!

    RispondiElimina
  14. Susy sei un mito!!! Hai fatto una ricetta strepitosa e la foto, be', che te lo dico a fa'!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaha!!! Appunto!!! Grande Ceci ❤️

      Elimina
  15. Io mi sono sbellicando, sappi che l'idea della locandina, oltre ad essere fantastica ti è anche venuta divinamente!

    RispondiElimina
  16. picciotto e' gia' svenuto su Fb- e guarda che per uno notoriamente impassibile come lui, questo vale piu' di mille vittorie
    A me, m'avete di nuovo lasciato senza parole- e per una notoriamente logorroica come la sottoscritta, siamo al miracolo.
    Ditemi solo come fate.
    Anzi no: lasciatemi la sorpresa.
    Siete nel cuore della parte piu' bella dell'MTC, davvero.
    Grandiosi!

    RispondiElimina
  17. non ci sono davvero parole, siete UNICI!!!

    RispondiElimina
  18. Era da un pò che mi chiedevo dove fosse finito Jean Poll ed ecco svelato l'arcano....ahahahah...voi siete fuori come un balcone!
    La foto è mostruosamente geniale!
    Strepitosi come il pollo che avete preparato: cotto a puntino internamente e perfettamente dorata la panatura.

    RispondiElimina