venerdì 13 luglio 2018

M'EAT........PORK RIBS......MAG ABOUT FOOD BY MTCHALLENGE!!!

Cari amici, finalmente l'estate impazza e con lei, facciamo fuochi e fiamme per soddisfare il nostro appetito!.
Infatti non c'è niente di meglio di un barbecue con gli amici per divertirsi e stare insieme e non c'è barbecue che si rispetti senza le costine di maiale.
Chi come me, fa parte del club "GRIGLIARE DURO", sa che i nostri amici americani hanno 1000 modi di grigliare le costine di maiale, le famose PORK RIBS , che sono di una goduria infinita e così tenere da sciogliersi in bocca....assolutamente divine.

jlo from "Dinero" music video from web

Ma come fanno gli americani a farle così dannatamente buone?, se lo volete scoprire, non dovete far altro che andare a leggervi tutti i segreti e le ricette più FIGHERRIME delle costine su, MAG ABOUT FOOD la rivista on-line dell'MTCHALLENGE.
Vi aspettano idee carnivore e gustose, con tutte le dritte per infuocare il mese di luglio e proclamarvi RE O REGINE DEL BBQ!.
Intanto vi metto una foto succulenta delle costine che ho preparato io e che troverete su MAG ABOUT FOOD, le piccanti e seducenti COSTINE IN SALSA CHIPOTLE.

HOT&SPICY
ALL YOU CAN RIBS!!!

BUONE COSTINE A TUTTI!



sabato 12 maggio 2018

HUMMUS DI BARBABIETOLA CON CROSTINI DI PANE INTEGRALE......RED PASSION....#SEGUILESTAGIONI

Ed eccoci pronti, anzi prontissimi a respirare a pieni polmoni questa meravigliosa primavera!.
Sole, giornate lunghe, energia positiva e voglia di stare fuori, in questo mondo che ci circonda, con entusiasmo e perchè no, dare anche un'accellerata alla vita ed essere felici.
Per SEGUI LE STAGIONI, ho preso tutte queste emozioni e le ho messe in tavola, ho pensato di proporvi qualcosa di diverso, di sano e di colorato per movimentare un'aperitivo o per ingannare il tempo con uno spuntino goloso, tutto questo con un'ingrediente speciale la BARBABIETOLA.
Per cominciare, vi lascio la lista della spesa che come vedete ha un nuovo look!
Ed ora passiamo alla ricetta, con la BARBABIETOLA, ultimamente questa radice mi sta accompagnando spesso in cucina, vuoi perchè mi sono sempre stufata di mangiarla allo stesso modo, vuoi perchè nessuno se la fila ed a me fa comunque simpatia, vuoi perchè non lo so.
Ma stavolta ho pensato di rielaborare l'ormai famoso HUMMUS e di metterci la barbabietola, sicuramente non sarà una cosa originale, ma sicuramente veloce ed appetitosa.
Come sempre però date uno sguardo alla pagina FACEBOOK SEGUI LE STAGIONI, per conoscerci meglio e per curiosare, trovare l'idea originale o semplicemente per lasciarvi stupire.
Adesso però andiamo a vedere come si prepara questo HUMMUS DI BARBABIETOLA CON CROSTINI DI PANE INTEGRALE e buona primavera a tutti!.

Ingredienti:

250gr di barbabietola cotta
150gr di ceci cotti
succo di 1 lime
mezza cipolla
2 cucchiai di tahini
1 cucchiaino di cumino
olio q.b.
sale q.b.
acqua q.b.

Mettete la barbabietola a pezzetti nel frullatore con tutti gli ingredienti tranne l'olio e l'acqua.
Frullate il tutto ed aggiungete i liquidi da ultimo secondo il vostro gusto per raggiungere la cremosità desiderata.
Ve l'avevo detto che era facile e veloce? pi rapido di così non si può, giusto i tempo di tostare dei triangolini ricavati dalla mollica del pane integrale.

DELIZIOSO
FRIZZANTE
VI ASPETTO
ALLA PROSSIMA RICETTA!

mercoledì 25 aprile 2018

LA DEFLAGRAZIONE DELLA TORTILLA DI PATATA CON SALSA DI FINOCCHI ALLO ZAFFERANO E BRICIOLE DI SALSICCIA CARAMELLATA.....SFIDA MTC....UNA BOMBA DI GUSTO!

Gira, il mondo gira, nello spazio senza fine, con gli amori appena nati con gli amori già finiti....ed è vero! Stramaledettamente vero! Tutto ha un’inizio ed una fine, nulla si crea e nulla si distrugge, ma tutto si trasforma ed anche l’MTC.
Il cambiamento è ineluttabile, c’è bisogno di nuovi stimoli e nuove aspirazioni per continuare ad essere presenti ed accattivanti e la nostra Signora ALESSANDRAVAN PELT ,che ha una CAPA TANTA, lei lo ha già capito e da parecchio.
Questo percorso MTC, così come lo conosciamo, giunge ad una fine, ma riparte con un nuovo inizio e speriamo che Dio ce la mandi buona e senza vento (ALMENO PER ME), visto le rigorose dinamiche d’ingresso alla scuola Mtc, io come sempre, spero che una come me, alla bischero sciolto, non l’abbiano ancora trovata! 
Ora per chiudere degnamente questi lunghi anni di sfide, si è tornati alle origini, con quel genio folle della MAI, già perché la MAI, è sempre e soltanto l’unica ed inimitabile MAI, che esista al mondo!.
Una donna dolcissima, stimolante e assolutamente incredibile, che posso dire d’aver conosciuto di persona e che mi ha trasmesso tanto calore, tanta energia e tanta  empatia da restarne colpita per sempre.
Quindi ecco che la sfida Mtc n°72 trova il suo epilogo nella TORTILLA DI PATATE della Mai e nella sua celebrazione.
Doppia sfida, rifare la Tortilla di patata della Mai ed aggiungere soltanto un’ingrediente a piacere e poi sbizzarrirsi in una reinterpretazione, destrutturazione o deflagrazione (come nel mio caso) della Tortilla, mantenendo gli ingredienti base quali la patata e l’uovo e la cottura di almeno un’ingrediente in padella.
Detto questo, non si sono posti limiti alla fantasia e come ben sapete, all’Mtc, non si frigge mica con l’acqua e la community ha prodotto capolavori e meraviglie che mi hanno fatto dire:”ho visto cose che voi umani neanche potete immaginare” cose che nemmeno fra 100 anni sarò in grado di fare e sopratutto cose che hanno saputo raccontare l’idea e la creatività di chi le ha realizzate.....io speriamo che me la cavo!
Iniziando dalla Tortilla originale della Mai, ho semplicemente usato una cipolla rossa di Tropea, dolcissima e profumata e del rosmarino che con le patate è la morte sua.
Semplice, buonissima, l’ho mangiata fredda e devo dire che all’interno è rimasta bella umidina.
L’ho accompagnata con un’insalatina di porro, radicchio rosso di chioggia e del pan di zucchero, condita con olio sale pepe ed aceto di mele.
Per quanto riguarda la Tortilla creativa, ho dovuto pensare e pensare e ripensare, sono partita da un’idea e poi sono arrivata ad un’altra, il processo è stato lungo e faticoso, d’altronde sto pubblicando l’ultimo giorno....ma alla fine sono rimasta molto soddisfatta, sia come presentazione, come concetto e come abbinamento tra gli ingredienti.
Dunque tra reinterpretare, destrutturare, decontestualizzare, smontare, e quant'altro, io ho scelto di DEFLAGRARE LA TORTILLA, ovvero scomporre gli elementi come farebbe un'esplosione e rimetterli nel piatto.
Sembra facile ma non è! 
Ci sono voluti 2 giorni di preparazione e prove perché l’uovo non si voleva piegare alle regole del gioco e faceva un po’ come "cazzo gli pare", però alla fine ho vinto io!.
Quindi vi presento LA DEFLAGRAZIONE DELLE TORTILLA DI PATATA CON SALSA DI FINOCCHI ALLO ZAFFERANO E BRICIOLE DI SALSICCIA CARAMELLATA.
Ho scomposto l’uovo, separando l’albume dal tuorlo, li ho cotti entrambi in uno stampino cubico a bagno maria, ho tagliato un cubo di patata e fritto in padella, ho abbinato una salsa fresca fatta con finocchio e zafferano, morbida e cremosa, con la patata ci sta da 10 e per finire ho aggiunto un tocco di sapidità con una salsiccia sbriciolata cotta in padella e caramellata con del miele di castagno.
Gli ingredienti sono risultati ben bilanciati e la salsa delicata, smorza la forza del maiale e si lega bene con l’uovo senza coprirne il sapore.
Direi che la mia Tortilla creativa, è una vera bomba di gusto! 

Ingredienti per la Tortilla di Mai:

600gr di patate
5 uova
1 cipolla rossa di Tropea
1 rametto di rosmarino
Sale e pepe q.b.
Olio q.b.

Per l'insalata:
1 cespo di radicchio rosso di Chioggia
1 cespo di Lattuga Pan di zucchero
1 Porro
Sale e pepe q.b.
Olio e aceto di mele q.b.

Sbucciate le patate e tagliatele a tocchetti irregolari.
In una padella mettete l’olio e quando sarà pronto tuffateci le patate ed il rametto di rosmarino, fate cuocere per circa 5 minuti.
Sbattete le uova con il sale ed il pepe, togliete il rosmarino ed unite le patate nella ciotola delle uova avendo cura di non trasferire anche l’olio.
Amalgamate il tutto e versate in padella, aggiustate di sale e pepe e fate cuocere per altri 8 min.
Adesso prendete un coperchio per girare la
Tortilla, inumiditelo d’acqua, è importante perché vi garantirà che la tortilla non resti attaccata, girate la padella sul coperchio e ritrasferite la tortilla in padella.
Continuate la cottura per altri 5 min mentre con l’aiuto di un mestolo rincalzerete il bordo della tortilla per creare quel “cuscino” che è il suo tratto distintivo.
Trasferite in un piatto e fate raffreddare.
Prendete il radicchio, il pan di zucchero ed il porro, lavateli e affettateli, metteteli in una ciotola e conditeli con un’emulsione di olio, sale, pepe ed aceto di mele ed accompagnate la vostra tortilla.
TORTILLA DI PATATA 

Ingredienti per la Tortilla Creativa x 2 persone:

5 tuorli
5 albumi
1 patata 
1 salsiccia
1 cucchiaino di miele di castagno
Sale e pepe q.b.

Per la salsa Finocchio e Zafferano:

1 bustina di zafferano
1 finocchio
100ml di latte intero 
100ml di panna da montare (opzionale)
Sale e pepe q.b.

Preparate la salsa, lavate e tagliate il finocchio a pezzi, fatelo lessare in una pentola con il latte, aggiustate di sale e pepe e poi aggiungete lo zafferano.
Fate cuocere fino a che il finocchio non sarà morbido e poi frullate il tutto con un frullatore ad immersione.
Fate raffreddare la salsa e con un colino a maglie filtrate la salsa e mettetela in frigo coperta con la pellicola per almeno 1 oretta.
La salsa sarebbe pronta già così, ma naturalmente se volete dargli una consistenza più spumosa, vi consiglio di montare la panna ed incorporarla alla salsa, darete un tocco di cremosità che non guasta affatto.
Adesso dividete gli albumi dai tuorli, conditeli entrambi con sale e pepe, così da lasciarli “nature”, vogliamo esaltare l’uovo.
Dato che i tempi di cottura dell’uovo sono differenti, iniziate a cuocere gli albumi negli stampini a bagno maria, ci vorrà parecchio almeno 40 min.
Appena l’albume si sarà solidificato, lasciatelo raffreddare nello stampino e poi sformatelo e mettetelo da parte.
Stesso procedimento per il tuorlo, che però in 15 minuti si cuoce completamente.
Ricavate dei cubotti da una patata e friggeteli in padella, scolateli e salate.
Nel mentre frigge la patata, sbriciolate la salsiccia e cuocetela in padella, non appena sarà bella croccante, aggiungete un cucchiaino di miele di castagno, anche qui asciugate il grasso in eccesso con della carta forno ed assemblate il piatto.
Una base di salsa e poi tutti gli ingredienti partendo dal tuorlo, poi l’albume ed in fine la patata.
Accompagnate il tutto dalle briciole di salsiccia croccante.
PAZZESCO
 DELIZIOSO
 CREATIVO...ALMENO SPERO!
CON QUESTA RICETTA 
PARTECIPO ALLA SFIDA MTC72


lunedì 9 aprile 2018

INSALATA DI CAROTE CON UVETTA E MOLLICA CROCCANTE....SUPER.....DUPER....CAROTA!!!........................#SEUILESTAGIONI

Finalmente la primavera!
Si, è proprio arrivata, le giornate più lunghe, il tepore che scalda le guance, l'energia ed il buonumore che ci pervade, tutto ci stimola alla grande con il risultato, che almeno nel mio caso, mi è tornata anche la voglia di cucinare!.
Cade proprio a fagiolo il progetto di SEGUI LE STAGIONI, che in tema di primavera, ci offre una spesa ricchissima, che io ho sfruttato per prepare un'insalata di carote sfiziosa e facilissima.
Intanto ecco la spesa di questo mese:
Come sempre ricordatevi di sbirciare la nostra pagina FACEBOOK dove troverete le migliori idee per la vostra tavola e per il vostro benessere.
Come preannunciato, oggi vi propongo un'insalata di carote, io le adoro, le mangio spesso così crude, le scrocchio sotto ai denti, sono il mio antistress alimentare e per fortuna mi fa pure bene! 
E' una delle verdure più allegre che ci sia, con quel colore arancione SCHICCHIRILLENTE è un vero concentrato di energia e poi ammettiamolo, ci aiuta anche per l'abbronzatura.
Quindi CAROTE SUPER DUPER LOVE e per celebrare questo profondo amore, ho scelto un'insalata, fresca, dolce, colorata e croccante, ecco per voi L'INSALATA DI CAROTE CON UVETTA E MOLLICA CROCCANTE.
Una vera goduria, le carote appena lessate tenere, tenere, addolcite dall'uva passa e rese croccanti dalla mollica di pane saltata in padella, con aglio ed olio, un'idea veloce che vi piacerà tantissimo.

Ingredienti x4 persone:

10 carote
Uva sultanina q.b.
1 spicchio d'aglio
prezzemolo fresco q.b.
3 fette di pane
Sale e Pepe q.b.
Olio e aceto q.b.

Pulite le carote e tagliatele a rondelle, lessatele per 10 min in acqua bollente, appena cotte scolatele e fatele raffreddare.
Mettete l'uva passa in un bicchiere d'acqua tiepida a reidratarsi per 5 minuti, poi strizzatela bene e mettetela da parte.
In una ciotola, condite le carote con l'uva passa, l'olio, un pizzico d'aceto, qualche goccia di limone, il prezzemolo, il sale ed il pepe macinato fresco.
Tagliate la mollica dalle fette di pane e fatela a tocchetti piccoli, scaldate una padella con abbondante olio e schiacciateci l'aglio che toglierete non appena sarà imbiondito.
Aggiungete la mollica e fate rosolare bene fino a che non sarà croccante e dorata.
Adesso impiattate le carote, aggiungendo un filo d'olio a crudo con la dadolata di pane croccante e gustatevi questa meraviglia.
In alternativa al pane potete conferire quella nota di croccantezza anche con delle mandorle o dei pistacchi.
DELIZIA DI CAROTE
 GNAM!
ALLA PROSSIMA 
BYE BYE