domenica 20 gennaio 2013

PICI AL SUGO D'ERBETTE E SALSICCIA AL TARTUFO DI SAN MINIATO.....LA TRADIZIONE,UN CONTEST E LA GIORNATA TORNA AD ESSERE MERAVIGLIOSA!!!!

Care Girls! ieri mi sono svegliata ed ero particolarmente felice, il cielo terso e calmo in una fredda mattina invernale, i monti innevati in lontananza e l'aria frizzantina quasi pungente che ti fa arrossire le guance....pensieri positivi anche se stavo andando a lavoro, poi tutto d'un tratto pesto una merda e vorrei tanto chiedere a chi dice che porta fortuna, quale fortuna ci sia nel pestare una merda!!! capisco allora che la giornata comincia in salita, mi tolgo quel sorrisetto ebete dalla faccia ed affronto i clienti uno dopo l'altro come una macchina da guerra.... arrivo a sera stravolta....a questo punto, alla fine di una giornata storta, avevo bisogno che qualcosa andasse per il verso giusto, che andasse come volevo io e quindi l'unico posto dove ho l'assoluto controllo di tutto è la cucina!
Quindi ho pensato che per rilassarmi ci sarebbe voluta una pasta, ma non una pasta qualsiasi, una pasta ricca, sugosa,casareccia....ovvero i PICI!!!
Questa pasta è tipica della Toscana a cui appartengo ed è legata ai sapori Maremmani, ricorda le tradizioni delle massaie e rappresenta uno dei piatti tipici piu' buoni della mia terra, così ho deciso di prepararli io stessa e cogliere l'occasione per partecipare al contest del MTChallenge.
Oggi vi presento I PICI AL SUGO D'ERBETTE E SALSICCIA AL TARTUFO DI SAN MINIATO.
La regola vuole che i Pici siano preparati secondo la ricetta di PATTY(che è un mito ed io adoro!) quindi ecco la ricetta usata per realizzarli.

I Pici di Patty
200gr di farina 00
100gr di farina di semola rimacinata
2 cucchiai d'olio
sale
acqua q.b.

Per il condimento:
400gr di erbette miste (cicoria, spinaci, bieta e rape)
2 salsicce al tartufo
olio,sale e pepe q.b
1 spicchio d'aglio

Formate una fontana con la farina, unitevi l'olio e l'acqua a poco a poco ed impastate.
Con l'impasto ottenuto che risulterà liscio ed elastico ma non appiccicoso, formate una palla ungetela e lasciatela riposare per 1 ora coperta da un canavaccio.


Adesso prendete un pezzettino di pasta, e "rollate" il Picio e dato che la pasta è molto elastica e tende a tornare indietro quando la rollate fatelo spingendola verso l'esterno, i Pici non sono perfetti anzi sono una pasta semplice e casareccia, mia nonna li faceva e non c'era mai un Picio uguale all'altro...l'unico comune denominatore era la loro squisita bontà!


Una volta fatti i Pici, per evitare che si attacchino stendeteli su un piano cosparso di farina di mais.


Adesso preparate le erbette, lavatele e lessatele, poi saltatele in padella con un filo d'olio, uno spicchio d'aglio, sale e pepe.
Unite adesso le salsicce a pezzetti, saltate il tutto a fiamma vivace e quando l'acqua sarà pronta, tuffateci i Pici (per evitare che si attacchino in cottura, mettete un cucchiaio d'olio nell'acqua).


 Appena pronti scolate i Pici e saltateli in padella con il sugo, impiattate e spolverate con abbondante pecorino senese.

....ADESSO GUSTATEVI QUESTO PEZZETTO DI TOSCANA!!!




ALLA PROSSIMA!






31 commenti:

  1. Non puoi tentarmi di prima mattina con questo primo. Decisamente saporito e delizioso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Licia, ma lo sai che le tentazioni in cucina sono l'ingrediente migliore :-)

      Elimina
  2. Mi é venuta fame!! Sei bravissima! Ti va di seguirci a vicenda?
    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e benvenuta sono contenta d'aver stimolato la tua fame! Passo a trovati.

      Elimina
  3. Delizia super delizia! Anche x me cucina=relax, e lasciar fuori lo stress della giornata. I tuoi pici con la salsiccia sono fantastici, maremma maiala!! Buona domenica cara susanna, un abbraccio. Maggie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Maggie tu mi fai schianta'!!!!!!!!!!!!! Sei sempre un mito!!!!!!

      Elimina
  4. e ce lo gustiamo molto volentieri anche noi, questo pezzetto di toscana! Giusta la ruvidità della pasta e azzeccata la combinazione con il sugo, robusto e coerente con il tipo di pasta.
    E dimentivato: benvenuta all'mtc :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeee!!! Il tuo commento è per me una gioia incontenibile!!! Mi sento come se avessi già vinto il contest MTC....sono proprio felice!

      Elimina
  5. Quando si dice "mettere il piede in fallo"!hihi E' successo anche a me qualche giorno fa ed ho imparato una lezione: non si può camminare e chattare contemporaneamente! Cmq porta davvero fortuna!!!
    Cmq questi Pici sembrano molto gustosi, una sorta di bigoli...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao il piede in fallo...non ne parliamo è stato un disastro...ma i Pici hanno davvero dato un senso a questa mia giornata...in effetti ricordano i bigoli altra pasta tradizionale veneta :-)

      Elimina
  6. Ma grandissima!!!!! Un esordio alla grande in questo MTC!!!! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! Spero tanto d'aver dato il mio modesto contributo ad una gara bellissima.....un abbraccio :-)

      Elimina
  7. che meraviglia questa pasta casalinga complimentissimi cara!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara grazie è davvero sugosa e deliziosa è la prima volta che la faccio e devo ammettere che mi è venuta davvero bene!
      mi complimento da sola :-)

      Elimina
  8. Uhh....in bocca al lupo x il contest e in bocca a me quei meravigliosi pici? ;)
    Mi offro, come sempre, da cavia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao cara grazie ed incrocio le ditaaaa!!!!

      Elimina
  9. Great blog! I would like to invite you to my blog. Let's follow each other ;)
    xxx from Spain

    *** mydope.net

    RispondiElimina
  10. Che primo particolarmente invitante, brava e in bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
  11. Grazie all'MTC ne sto vedendo parecchi di pici in questo periodo, tutti deliziosi e devo dire che i tuoi non fanno serto eccezione; devono essere saporiti e mooolto gustosi!
    Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie anche a te come sempre sei piena di complimenti per le mie ricette...sarà perchè siamo entrambe due spose aranciose? te li consiglio i miei pici sono una vera bomba di sapore! provali!
      Baci

      Elimina
  12. Carissima la mia coscina di pollo che mette allegria alla sola lettura. La tua energia è contagiosa ed il tuo spirito per affrontare la giornata dovrebbe essere brevettato! Sono troppo felice che tu abbia deciso di partecipare e con quale esordio! La salsiccia con il tartufo di S. Miniato...solo una vera Toscana sa di cosa si tratta. E poi le erbette per non dare al piatto un aspetto troppo snob. Fantastica. Grazie con tutto il cuore per essere della partita e complimenti per la stupenda ricetta. Bacio grande, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pat...NON HO PAROLE, IL TUO COMMENTO E' PER ME IL PIU' BELLO DI TUTTI...MI TOCCA IL CUORE.
      GRAZIE PER LE BELLISSIME PAROLE E PER L'INCORAGGIAMENTO!

      Elimina
  13. Cara Susy, se Ti va Ti aspetto anche al mio giveaway...non c'è da cucinare ma solo da partecipare!

    Un bacione
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. carissima Anto ma certo che partecipo corro subito...un abbraccio grande!

      Elimina
  14. Ti seguo!! <3 Non vedo l'ora di leggere la tua prossima ricetta! :)

    RispondiElimina
  15. ok allora preparati ho già tante idee per una ricetta deliziosa....alla prossima non mancare!

    RispondiElimina
  16. Ciao Susanna, non li ho mai mangiati e me ne dispiace. Me lo ricorderò la prossima volta che passerò per la Toscana, regione che, assieme all'Umbria, amo moltissimo.
    Nel frattempo provverò a farmeli io, anche se qui non riuscirò mai a trovare la salsiccia al tartufo. Buona serata.

    RispondiElimina