domenica 20 ottobre 2013

UOVA ALLA BENEDICT SU PANE DI CRUSCA D'AVENA E BACON ACCOMPAGNATE DA FINTA MAIONESE CON COOKIES AL CIOCCOLATO FONDENTE E LO SKINNY VANILLA MILK.........L'AMERICAN BREAKFAST TUTTO D'UN FIATO!!!

Quando ho letto che la sfida MTChallenge di questo mese aveva come protagonista le uova alla Benedict e la colazione Americana, sono sobbalzata dalla sedia esclamando YEAH! 
In un primo momento, Cosciotto perplesso, mi ha guardata con lo sguardo tipico della mucca che guarda il treno che passa e quando mi ha sentito cantare New York New York stile Liza Minelli, ha capito che l'MTC aveva toccato nuovamente il suolo Americano.
Sapete tutti ormai della mia venerazione per il mondo a stelle e strisce, quindi per primissima cosa devo ringraziare ROBERTA (anche lei contagiata dall'American Fever) per aver lanciato questa sfida alla prima colazione!
Naturalmente il piatto forte sono le famose UOVA ALLA BENEDICT e sapete a cosa penso quando si parla delle uova alla Benedict? ma a lui, il solo e grande TERRY BENEDICT ( ANDY GARCIA ) della trilogia OCEAN'S....per me le uova alla Benedict ormai sono sue, che ci potete fare, ad una malata di cinema e Stati Uniti cosa poteva dire il cervello?.


Comunque la sfida è assai complessa, la mia colazione americana è il ricordo di tante colazioni fatte nel corso dei nostri viaggi e devo ammettere che è stato difficile scegliere cosa abbinare alle uova, perchè la colazione negli Stati Uniti non è mai la stessa, ogni posto, città o stato ci mette del suo.
Ma quante volte il nostro girovagare è finito con la bocca piena di biscotti? i COOKIES CIOCCOLATOSI ed il COFFEE di STARBUCKS, sono indispensabili per sentirsi un pò Americani ed ecco, che in un nano secondo, ho trovato la mia colazione!
Ma non contenta ho pensato di dare un tocco più leggero alla nostra colazione e dopo ore di consultazione con Chef Cosciotto, abbiamo apportato delle modifiche adagiando l'uovo su pane di crusca d'avena, facendo una finta maionese ed aggiungendo il cioccolato fondente amaro ai cookies....il risultato è stato sorprendente ( bon per noi che ce lo siamo anche pappato ) UOVA ALLA BENEDICT SU PANE DI CRUSCA D'AVENA CON BACON E FINTA MAIONESE ACCOMPAGNATE DA COOKIES AL CIOCCOLATO FONDENTE E LO SKINNY VANILLA MILK.
Scusate, ma lo devo dire....assolutamente perfetta, comunque mentre voi salivate quà e là, lascio a voi ed ai giudici MTC il compito di giudicare la super colazione Americana by Coscina&Cosciotto.

Ingredienti:

Per il pane di crusca

200gr di farina per pane
100ml di latte
20ml d'acqua
1 cucchiaino d'olio
un pizzico di sale
mezza bustina di lievito

Nella planetaria unite tutti gli ingredienti e fate amalgamare bene l'impasto fino a che non sarà liscio ed elastico.
Mettetelo in una ciotola coperto con un telo e lasciate lievitare per almeno 1 ora.


Poi realizzate dei panini piuttosto piccoli ed infornateli a 180° per circa 10 minuti, quando sarà il momento di servire l'uovo, tagliateli a metà e scaldateli in una padella.



Ingredienti:

La finta maionese

1 uovo 
80gr, di yogurt greco
sale e pepe
1 cucchiaino di senape


Prendete e assodate l'uovo in acqua bollente, fatelo raffreddare e poi schiacciatelo in una terrina, unite lo yogurt greco, il sale, il pepe e con un frullatore frullate tutto.



il composto dovrà essere liscio ed omogeneo, se vi sembra troppo sodo aggiungete un goccio d'olio.
Ora completate il tutto con un cucchiaino di senape e del prezzemolo fresco.


Ingredienti:

I Cookies

100gr di zucchero di canna
50gr di Stevia
100gr di burro
100gr di cioccolato fondente amaro
1 uovo intero
aroma alla vaniglia
un pizzico di sale

In una ciotola amalgamate l'uovo con lo zucchero e la stevia, uniteci il burro fuso e la vaniglia con un pizzico di sale, aggiungete al composto la cioccolata fondente tagliata al coltello, mi raccomando i pezzettoni devono essere irregolari, il suo bello è proprio questo!


Adesso stendete sulla teglia da forno rivestita di carta forno dei piccoli mucchietti con l'impasto ottenuto, infornate a 180° per 10/13 minuti.

 Un segreto per farli piatti e larghi appena sfornati copriteli con altra carta forno e schiacciateli delicatamente.


Ingredienti:

Le uova alla Benedict

1 uovo
acqua calda

La procedura per la cottura del nostro uovo non è facile, ma con pazienza il metodo del vortice nell'acqua a me ha dato soddisfazione, ma comunque potete anche provare il metodo suggerito dalla Roberta.
Fate scaldare l'acqua., attenzione che non deve bollire, quando compaiono sul fondo le prime bollicine capirete che quello è il momento per tuffare il nostro uovo.



In una ciotolina rompete l'uovo, fate con un mestolo un vortice nell'acqua e gettate l'uovo, questo verrà risucchiato verso il fondo e si rivestirà del suo albume, dopo 3 minuti eccolo pronto, scolatelo su carta forno ed adagiatelo sul pane, accompagnatelo con del bacon croccante e nappatelo con la finta maionese.

Scaldate una padella e fate rosolare il bacon, unitelo insieme all'uovo e completate la colazione.


Ingredienti:

Lo Skinny Vanilla Milk 

Latte scremato
caffè 
dolcificante / zucchero
cacao amaro
aroma di vaniglia

Scaldate il latte con la vaniglia, preparate il caffè espresso aggiungendo il cacao ed il dolcificante.
Poi montate il latte ed unitelo al caffè mescolando, mi raccomando senza far scendere la schiuma del latte.
Adesso completate con la schiuma ed una spolverata di cacao.....proprio come da Starbucks e Cosciotto lo sà, è diventato azionista di maggioranza!


ADESSO NON VI RESTA CHE DIVORARE L'AMERICAN BREAKFAST!






DOPO TUTTO.......RIMANE IL DISASTRO!!!


BYE BYE!

CON QUESTO PIATTO PARTECIPO ALLA SFIDA MTC

16 commenti:

  1. Ciao, che meravigliosa ventata di "americanità", complimenti ottimo lavoro, in bocca al lupo per l'MTC!!!
    Baci

    RispondiElimina
  2. Complimenti tesoro, il pane è fantastico!!!!

    RispondiElimina
  3. Come te .... tante colazioni in tanti posti diversi, ma un bell'"espresso solo" con una fetta di Lemon Puond Cake da Starbuck's non mancava mai ...nemmeno negli aeroporti, baci Flavia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero starbucks ovunque e sempre!
      Baci

      Elimina
  4. Ecco, non ti nascondo che quando incontro altri USA addict, il mio cuore fa le capriole come se mi trovassi di fronte ad un parente stretto del quale ignoravo l'esistenza. Piacere di conoscerti, dunque!! Non ho potuto fare a meno l'uso della stevia nei choco cookies, pensa che io me la coltivo e utilizzo le foglie essicate e polverizzate!! Trovo che la tua American breakfast sia perfetta, con un occhio alla tradizione e uno alla modernita'. Mi intriga quella finta maionese allo yogurt e gia' ho una mezza ide su come utilizzarla....me la segno! Grazie infinite per aver partecipato con tanto entusiasmo, alla prossima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te cara per l'opportunità divertente e "americanosa" che mi hai dato, sono contenta che tu abbia apprezzato l'uso della stevia e quella nota salutista che abbiamo sperato d'infondere in una colazione così buona e ricca.
      Un abbraccio a presto.

      Elimina
  5. dai! anche il piatto "new york" :)
    bellissimo!!!
    così come quei cioccolatosissimi cookies...buoni buoni buoni!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quel piatto è stata una botta di stile perfetta! per i biscotti confermo che erano parecchio buoni, grazie a te per il commento, se vuoi ti lascio un biscotto...
      Kiss

      Elimina
  6. Tu mi hai fatto morire dal ridere....dalla tua citazione a Ocean Eleven ed al terribile ma fighissimo Terry Benedict, fino al Cosciotto che supervisiona le procedure di preparazione...una macchina da guerra!
    Non ti sapevo appassionata di Stati Uniti e di cinema...due punti a tuo favore...la prossima volta New York New York lo cantiamo insieme.
    Un bacione carissima, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pat, sei davvero sempre carinissima quando commenti e scopro con piacere che anche tu sei appassionata di cinema e di Stati Uniti, sei una grande lasciatelo dire! grazie per essere passata e devo dire che per la cantatina ci conto!!!

      Elimina
  7. ma te lo posso dire anch'io, assolutamente perfetta? perchè è così americana, questa colazione, e nello stesso tempo così contemporanea, con una apertura alla nuova vena salutista che- vivaddio- sta scorrendo anche negli USA, con la "finta maionese", la crusca, la stevia nei cookies.. semberanno dettagli, in realtà sono una chiave interessante per capire l'interpretazione che avete dato alla sfida, tu e il Cosciotto ;-)
    Senti, stasera c'è Ocean Twelve: secondo te, chi mi verrà in mente, quando me lo riguarderò per la ventesima volta? ;-) e ormai anche per la 22esima, la 23esima, la 24esima etc etc etc ;-)
    Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alessandra, grazie per il tuo commento, mi ha colpita al cuore, sono felicissima di sapere che hai apprezzato la mia virata salutistica...ho temuto davvero di snaturare il piatto....
      Comunque stasera quando riguarderai il film son felice di sapere che penserai a me ed alle mie uova alla Benedict!
      Bacioni anche dal Cosciotto!

      Elimina
  8. Direi perfetta questa colazione! In bocca al lupo per il contest! E buon inizio settimana :)

    RispondiElimina
  9. Come ben sai nutro una forte passione per tutto ciò che è americano....ora, mi fai una presentazione a tema da 10 e lode, con un tripudio di delizie da svenimento e con un occhio di riguardo alla linea...spero tanto che tu vinca questo contest...te lo meriteresti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro, grazie come sempre del supporto e devo ammettere che stavolta la colazione Americana è stata davvero un libero sfogo dell'irrefrenabile febbre Americana!!! non mi sono scordata la nostra cena, il panino Americano lo stiamo elaborando...are you ready to eat?
      Baci

      Elimina
  10. posso prenotarmi per la colazione di domani?????

    RispondiElimina