mercoledì 12 marzo 2014

VICHYSSOISE DI PISELLI......TUTTO IL GUSTO DEL COMFORT FOOD!!!

L'appuntamento dal DENTISTA....un'ora di TERRORE in cui ti cava un dente, ti salassa il portafoglio, l'anestesia t'indolenzisce a tal punto da farti sbrodolare come un bambino e l'unico vantaggio è che ti ritrovi le labbra della Parietti, senza aver fatto uso del silicone!
Fatta questa doverosa premessa, il piatto di oggi nasce proprio dall'esigenza di dover mangiare qualcosa e masticare il meno possibile, quindi, quale cosa migliore di una VICHYSSOISE DI PISELLI?.
In realtà la Vichyssoise è una crema e lo sapete tutti, ma dire:" Amore, ho preparato la Vichyssoise" dà un certo tono e tira su il morale a chi conta ancora i punti in bocca.....adesso la CONDIZIONE OBBLIGATORIA per preparare questa DELIZIA ed apprezzarla al meglio, è quella PER VOI, di dimostrami il vostro affetto e d'andare dal dentista! forza e coraggio, toglietevi stò dente che vi aspetto tutti in cucina!!!.

Ingredienti: x 2 persone

500gr. di Pisellini
mezza cipolla bianca
1 carota
1 pizzico d'aglio in polvere
sale e pepe q.b.
100ml di brodo
olio q.b.
2 cucchiai di philadelphia
Basilico per decorare

Prendete la carota e la cipolla, tritateli finemente, poi in una pentola fate rosolare il trito con un filo d'olio ed un pizzico d'aglio.
Aggiungete i piselli ed il brodo caldo, fate cuocere per circa 15 minuti, aggiustate di sale e pepe e frullate il tutto con il frullatore ad immersione.



Ora per renderla più corposa aggiungete la philadelphia e mescolate bene.
Fate raffreddare la crema e servitela in ciotoline individuali con un filo d'olio a crudo, una manciata di pepe e basilico tritato.
Ottima anche nella versione calda, ma ve la consiglio solo qualche settimana dopo il dentista!.




 VERDE, BUONA E DONA SPERANZA!


ALLA PROSSIMA 
INVITANTE E COLORATISSIMA RICETTA!




10 commenti:

  1. Riesci a rendere anche il piatto più semplice una vera chicceria...mi segno pure questa, dopo il coniglio la tento anche con la crema...ops...Vichyssoise! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. provala perchè ti stupirà! un bacione

      Elimina
  2. io vado controtendenza.....adoro andare dal mio dentista!!!! intendiamoci...non è che sia felice.....ho fatto interventi anche importanti....ma sono 20 anni che mi fidavo ciecamente di lui ed era davvero bravissimo sia dal punto di vista professionale che umano.....parlo al passato xchè ci ha lasciati all'improvviso qualche mese fa......lasciando il testimone al figlio.....che devo ancora collaudare.....ti diro' poi se sarà sempre una passeggiata!!!!!
    tornando al tuo piatto....ma che nome ha?????? io l'ho sempre chiamata vellutata di piselli...ahhhhhhhhhhhhhhh
    buona comunque si chiami!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bon per te! il Dentista è invece un incubo ma quando ci vuole ci vuole!
      non conoscevi la versione francese della vellutata? vedi ti ho regalato una novità culinaria, allora provala anche nella sua versione originaria con porri e patate.
      Baci

      Elimina
  3. Io dal dentista non ci voglio andare, ma non perché non voglio essere solidale con te, ma proprio perchè non mi va, mentre mi attira moltissimo questa cremina di piselli :)
    Bravissima, è ottima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va bene per il dentista ti giustifico perchè mi rendo conto che non è una passeggiata, però se provi la vellutata fammi sapere come ti è venuta!
      Un abbraccio grande

      Elimina
  4. Va bene lo stesso se ci mando il mio fidanzato per solidarietà? Io sarò solidale con questa splendida crema!! Buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per te farò un'eccezione e sacrificheremo il fidanzato...
      un abbraccio grande.

      Elimina
  5. Nooooo il dentista no!
    L'ho mangiata (e mai preparate!) quella di patate ma sai questa con i piselli mi attira di più a prepararla: grazie
    Nel frattempo il dente, tutto a postp?
    Buona giornata
    Patrizia di Cucina con Dede

    RispondiElimina
  6. SwagBucks is a very recommended work from home site.

    RispondiElimina