venerdì 15 febbraio 2013

RED VELVET CAKE CON CONFETTURA DI PERE WILLIAMS......LA SFIDA IN TACCHI ALTI!!!!!

Care Ladies, San Valentino è appena passato e spero di cuore che abbiate amato tanto....perchè come diceva qualcuno "com'è bello far l'amore da Trieste in giù" ma secondo me, fare l'amore è bello anche da Trieste in su!
Detto questo in questi giorni sono stata impegnatissima nella realizzazione del mio primo dolce Americano.....una vera SIGNORA delle torte, un dolce di quelli che si potrebbe vedere in un episodio di BUDDY VALASTRO....una vera sfida per me (che per i dolci non ho molta passione) ed una sfida vera è stata in quanto proposta da STEFANIA che ha meritatamente battuto tutte noi con dei PICI stratosferici aggiudicandosi così la prima gara del MTChallenge....quindi oggi ci cimentiamo nell'alta pasticceria e prepariamo la RED VELVET CAKE.
Questo dolce fichissimo è preparato secondo le regole dettate da Stefania che lotta ogni giorno per dare il gusto giusto ai piatti per Celiachi ovvero piatti privi di glutine e devo ammettere che già la torta importante mi aveva spiazzata, in più doverla fare senza glutine è stato un calvario.....mi sono trovata a dover girare i supermercati della mia città per riuscire a trovare tutti gli ingredienti e questo mi ha fatto sbattere contro un problema,  la celiachia, che non è facile da gestire (la contaminazione ad esempio), mi ha fatto capire che queste persone affrontano ogni giorno una personalissima battaglia contro il cibo per vivere bene, per vivere meglio!
Detto questo vi dirò soltanto che per essere stata la mia prima RED VELVET CAKE è stata un successo....non mi sono mai divertita così tanto....e poi Stefania come me, ama i TACCHI ALTI e quindi ho sfoderato l'artiglieria pesante, ho messo le mia MANOLO e mi sono messa all'opera!.

Ecco gli ingredienti di Stefania


Red Velvet Cake
160 gr di farina di riso sottilissima tipo amido (Le Farine Magiche Lo Conte, Pedon, Rebecchi)
60 gr di fecola (Cleca, Pedon, La Dolciaria, Sma & Auchan)
30 gr di farina di tapioca (che potete sostituire con Maizena)
1/2 cucchiaino da tè di sale
8 gr cacao amaro (Venchi, Easyglut, Pedon, Olandese)
110 gr burro non salato a temperatura ambiente
300 gr di zucchero
3 uova medie (io uso quelle bio codice 0, ma non è rilevante ai fini della celiachia)
1 cucchiaino da caffè di estratto vaniglia bourbon (o i semi di una bacca, ma non usate la vanillina)
240 ml di buttermilk (ma se non lo trovate, fate inacidire per 20 minuti la stessa quantità di latte con un cucchiaio di limone)
1 cucchiaio di colorante rosso (Rebecchi e Loconte)
1 cucchiaio di aceto bianco
1 cucchiaino da tè di bicarbonato di sodio

Butter cheesecream
Ingredienti:
220 gr - formaggio cremoso tipo Philadelphia (cioè una confezione grande)
120 gr - burro morbido
140 gr - zucchero a velo (Eridania, Pedon, La Dolciaria, Sma&Auchan, Cannamela, Arpa)
1 cucchiaino di scorza di limone bio grattugiata


L'unica licenza che mi sono permessa è stata la farcitura interna, io c'ho messa una golosa CONFETTURA DI PERE WILLIAMS.

Iniziamo, in una ciotola mescolate le farine con il cacao ed il sale, poi fate ammorbidire il burro e mescolatelo bene fino a ridurlo una crema, uniteci lo zucchero e sbattetelo bene.
Aggiungete al composto le uova una per volta, amalgamandole bene, poi versate nel latticello (che io non ho trovato e quindi l'ho fatto in casa con il limone ed il latte) il colorante rosso....una piccola nota personale se la volete RED abbondate, a me non ha preso molto il colore.



Adesso unite il latticello all'impasto di burro ed alternatelo con le farine precedentemente preparate, mescolate bene ed il gioco è fatto!...adesso arriva la figata, in un bicchiere fate reagire il bicarbonato con l'aceto e siate prontissime ad aggiungerlo subito all'impasto.....che bello sembra di giocare al piccolo chimico!



Imburrate ed infarinate 2 teglie, versate il composto ed infornate a 175° a forno statico per 40/45min. appena pronto sfornate, lasciate raffreddare e poi togliete le basi ottenute dalla loro teglia, avvolgetele nella pellicola e mettetele in frigo per tutta la notte.



Adesso procedete con la farcia, davvero squisita questa BUTTER CHEESE CREAM....attenzione che crea dipendenza!
Prendete il burro a temperatura ambiente e sbattetelo bene, aggingeteci lo zucchero, la scorza di limone e la Philadelphia, mescolate il tutto per 5min. fino ad ottenere una crema morbida e soffice.



Adesso prendete la torta, tagliatela a metà e iniziate a farcirla, io l'ho fatto con la confettura di pere Williams e vi consiglio di unirla alla crema al formaggio (anche se io non l'ho fatto, ma sbagliando si impara) perchè vi assicuro che ne guadagna il sapore e la crema aiuta se l'impasto si è "asciugato" un po' troppo....


Con la crema rivestite anche tutta la torta e poi date libero sfogo alla vostra fantasia per le decorazioni, io ho scelto il tema AMOROSO e CUORICIOSO per gustarla insieme ad amici la sera di San Valentino!


La torta così preparata va conservata in frigo magari coperta ma poi servitela a temperatura ambiente perchè torna incredibilmente soffice....una magia!






Con questa ricetta partecipo al contest di Febbraio MTCHALLENGE

per la sfida in TACCHI ALTI!!!!

25 commenti:

  1. Quando me ne hai parlato non immaginato cotanto splendore!!! ma è pazzesca e chissà che buona!!!
    Io tifo per te...te lo meriti davvero un bel premio! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeee :-) incrocio dita pedi gambe e tutto quello che posso incrociare!

      Elimina
  2. ammazza che tortona, in più sui tacchi alti! che equilibrista!
    bene coscina, ma non hai detto se il tuo LUI ha apprezzato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara....i Tacchi Alti sono una mia specialita' e per questa sfida mi sono allenata! Ti mando un bacio grande.

      Elimina
  3. Complimenti, un vero splendore questa torta!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie e devo ammettere che per essere la mia prima volta è andata abbastanza bene! Ciao.

      Elimina
  4. Complimenti, una torta stupenda, da Tacchi Alti ;)
    Buon fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniele grazie per il tuo supporto, ti auguro un buo fine settimana.

      Elimina
  5. mamma mia che fame che mi hai fatto venire!! è da tanto che voglio provare a farla ma ho paura di fallire eheh :) con la tua ricetta la proverò :D bellissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marta, la torta è esagerata multistrato e come tutti i dolci americani super calorici ti consiglio di provarla quando hai tanta gente a cena perchè è buonissima ma tosta! Cmq è un dolce davvero eccezionale e di sicuro effetto!

      Elimina
  6. ma sai che buddy ha origini del mio paese??? la nonna è di Altamura e l'estate scorsa è venuto qui con tutta la famiglia in vacanza ed ha girato anche una puntata :-)

    detto questo....ma sai che ieri mi sn cimentata anche io in una torta simile??? la assaggeremo stasera.....con un po di gente....speriamo bene :-)

    la tua sembra eccellente! in bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Giusy grazie per i complimenti e se anche tu hai fatto questo dolce allora dobbiamo scambiarci le ricette!
      Baci.

      Elimina
  7. E' favolosa questa red velvet *.* Ne vorrei una fettina *.*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cri, te mando volentieri....baci

      Elimina
  8. Oddio che buona che deve essere oltre che bellissima da vedere!
    Ciao cara e grazie del commento che mi hai lasciato sei stata dolcissima!
    Anche tu mi sei mancata :-)
    Un bacione e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sissy e ben tornata nella mia cucina! Mi sei mancata anche tu e come già detto in bocca al lupo per la nuova attività.
      Bye

      Elimina
  9. Gli amaretti secchi tendono ad essere meno amari di quelli "freschi". Poi con le pere hanno creato un contrasto particolarmente piacevole :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per avermi tolto questo dubbio cmq presto proveró anche il tuo cheese cake!!! baci.

      Elimina
  10. A parte che non vedo l'ora di leggere il commento di Stefania sulle Manolo (e se posso consolarla, sabato son stata un quarto d'ora davanti a un paio di Jimmy, sperando che cadesse lo 0 in fondo al cartellino del prezzo, ma niente :-)), sono sicura che questo tuo post non ppotrà che farle piacere: e questo perchè ti sei davvero immedesimata nella battaglia che ogni giorno devono combattere i celiaci, per evitare le insidie del glutine.
    Quindi, il primo obiettivo- quello più importante- è stato centrato. Sul fronte della sfida, direi che puoi essere più che soddisfatta della tua torta: intanto, ti è riuscita molto bene, alta, soffice e spugnosa come deve essere. In più, hai scelto una crema per la farcitura in perfetto accordo con la tradizione, arricchendola con il sapore delle pere. Infine, hai anche realizzato una preparazione da porca figura ;-) insomma, il nostro "brava!" non te lo toglie nessuno! Complimenti e grazie per la tua partecipazione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il tuo commento e per l'energia con cui mi stimoli....sono felice di saper che ho soddisfatto i vostri standard che sono altissimi!
      Un abbraccio forte!

      Elimina
  11. l'unica cosa che mi ha deluso in questo post, è stato il non vedere la foto delle tue manolo!! e mica si fa così!!! La torta mi piace e l'abbinamento con le pere mi piace! Brava!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione! Volevo metterle nelle foto poi ho visto che in molti hanno fatto lo stesso ed allora mi sono detta facciamo senza...le tengo in caldo per la prossima sfida...sono cmq felice che tu abbia apprezzato questo dolce davvero favoloso!

      Elimina
  12. Ecco, sono stra mega invidiosa delle tue Manolo... Ora, siccome ho sempre dichiarato di essere incline alla corruzione, se me le mandi, insieme alla torta, of course, che è degna delle mie, ops, tue Manolo!
    P.s. Adoro le marmellate...

    RispondiElimina
  13. bravissima susanna! avrai fatto la felicità del tuo Luca... che torta super. ti abbraccio forte, grazie per tutte le belle parole che mi scrivi, mi fanno sempre molto piacere. un bacio, Maggie

    RispondiElimina
  14. bella bella bella!!!!
    per le manolo...che dire? invidiaaaaaa :D
    adoro i tacchi ma sono talmente broccola che se li indosso...cado da seduta :D

    RispondiElimina